L’Ateneo Marlowe

Introduzione

Nato da un’ispirazione di Ulric Marlowe che edificò l’edificio per riunire ricercatori di sapienza e studiosi di ogni genere. L’Ateneo si prefissa l’insegnamento almeno delle nozioni base, l’alfabeto, leggere, scrivere e fare di conto, incentivando chiunque voglia continuare ad approfondire la sua cultura. Con la scomparsa di Ulric, Derrick Kanton istituì all’interno dell’accademia un corpo di insegnanti atto ad insegnare le nozioni base, sviluppando l’Ateneo come un’eccezionalità nei luoghi di ricerca.

Struttura

Rettore (Cody Kanton): è colui che sovrintende e coordina le attività dell’accademia
Tutore:
tengono le lezioni più importanti e che gestiscono le ricerche
Maestri:
si tratta di coloro che insegnano le attività basilari
Studenti:
chi si affaccia la prima volta all’ateneo

Etica

– Agevolare la ricerca della conoscenza
– Il sapere deve essere riscoperto, secretato e custodito
– Sperimenta l’evoluzione della scienza

Allineamento

Legale Buono, Legale Neutrale
Neutrale Buono, Neutrale Neutrale
Caotico Buono, Caotico Neutrale

*** RETTORE CODY KANTON ***

“La sua freddezza è pari alla sua conoscenza”, è il pensiero condiviso tra gli studenti dell’Ateneo Marlowe.
Cody Kanton nasce nel 345 PN dall’unione di Derrick Kanton, Rettore dell’Ateneo e Membro della Corte Reale, e Lucelle Marlowe, la sorella minore di Ulric.
A sette anni, come tutti i bambini appartenenti al ceto medio-alto di Gaarendar, viene inviato all’Ateneo per l’istruzione base, come imparare a leggere e a scrivere.
Lì, dimostra sin da subito la propensione agli studi accademici, tipica del suo retaggio. Si narra che, all’età di appena quindici anni, il giovane avesse già consultato quasi interamente la Biblioteca di Gaarendar, memorizzando gran parte delle letture.
Negli anni presso l’Ateneo, ha concentrato i suoi studi nell’arte cerusica e alchemica, pur non disdegnando l’interesse per la ricerca archeologica. Il suo carattere spocchioso e saccente non lo ha mai aiutato a farsi degli amici, né tra i compagni di classe prima, né tra i suoi colleghi accademici dopo.
Per quanto il suo carattere non sia molto amato all’interno delle mura della sede Marlowe, le sue conoscenze bastano a garantirgli il rispetto di studenti e insegnanti, oltre che l’ammirazione della maggior parte della gente del regno.
Non fu una sorpresa per nessuno, quando nel 369 egli succedette al padre alla guida dell’Ateneo Marlowe, diventando il nuovo Rettore e prendendo posto all’interno della Corte Reale.
Lo studioso è dotato di una costituzione debole, risaltata dalla carnagione pallida. Ha lunghi capelli corvini che porta sempre legati, baffi e pizzetto curati, adora fare ampio uso di profumi ed essenze. Raramente abbandona la sicurezza del proprio studio o delle aule dell’Ateneo, se non per prendere parte alle riunioni della Corte Reale.